I selfie da 100 MP stanno arrivando, ma potrebbero deludervi

I selfie da 100 MP stanno arrivando, ma potrebbero deludervi
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Nel segmento degli smartphone abbiamo visto negli ultimi anni una corsa agli "armamenti" dal punto di vista del comparto fotografico, uno sprint a chi implementa sensori con un maggior numero di megapixel rispetto agli altri.

Pertanto, non ci deve sorprendere quello che ha appena riferito Digital Chat Station il noto leaker cinese: secondo lui, nel mercato smartphone stanno per irrompere anche le fotocamere frontali con sensori da almeno 100 megapixel. Questo sarebbe in linea con quanto visto nel corso del 2020, con le fotocamere posteriori che hanno sfoggiato sensori da 108 megapixel. Questo però potrebbe non implicare un miglioramento su tutti i fronti.

Una fotocamera anteriore in grado di scattare almeno a 100 megapixel significherebbe delle dimensioni del sensore considerevoli, uno spazio che spesso non si può avere a disposizione nella parte frontale degli smartphone. Pertanto, i produttori potrebbero vedersi costretti a implementare dei sensori da 100 megapixel con pixel piccoli, in grado di rilevare poca luce rispetto a quelli a cui siamo abituati sugli smartphone attuali. Una quantità consistente di megapixel di dimensioni ridotte potrebbe dunque implicare delle performance deludenti.

Tali performance sarebbero deludenti soprattutto nelle condizioni di scatto con poca luminosità. In queste condizioni i top di gamma attuali non scattano male, pur presentando dei sensori frontali da decine di megapixel. La considerazione sulla dimensione dei pixel è solo una delle riflessioni che si possono fare alla luce della rivelazione di Digital Chat Station. Tutto potrebbe cambiare se venisse fuori una nuova tecnologia per realizzare che implicasse la possibilità di contenere ulteriormente le dimensioni del sensore.

Via: Android Authority
Fonte: Weibo

Commenta