Il futuro del modding passa dai browser? Ecco come installeremo le custom ROM del futuro (foto)

Il futuro del modding passa dai browser? Ecco come installeremo le custom ROM del futuro (foto)
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Il modding rappresenta, dopo più di un decennio, ancora una parte importante dell'universo degli smartphone Android. Pertanto, l'attenzione di una parte consistente di utenti Android è anche rivolta alla modalità di installazione delle custom ROM.

Tale installazione non è mai semplice, soprattutto per chi di modding ne ha masticato poco, soprattutto perché le conseguenze di una procedura errata possono essere gravi. Negli ultimi giorni su XDA si parla di un interessante progetto per il flash delle custom ROM del futuro, ovvero un nuovo tool che potrebbe basarsi sui nostri browser web per funzionare.

Lo sviluppatore Danny Lin ha infatti scritto fastboot.js, una sorta di Android Flash Tool personalizzato per funzionare su tutti i device Android e non solo per il flash di custom ROM basate sul AOSP ufficiale.

Tale tool è basato sulle API WebUSB e quindi è pronto per essere eseguito in JavaScript. Questo vuol dire che il tool sarebbe in grado di eseguire il flash delle custom ROM direttamente da browser web, a patto che il browser in questione supporti le API WebUSB: tra questi troviamo tutti quelli basati su Chromium, ovvero Google Chrome e il nuovo Edge di Microsoft.

Le immagini presenti in galleria mostrano un esempio del tool per il flash delle ROM in azione su browser web.

Il suo vantaggio principale sarebbe l'enorme flessibilità rispetto alle procedure attuali, su Windows potrebbe essere necessario installare i driver per supportare i comandi fastboot ma questo tipo di operazioni può essere fatto direttamente tramite il browser stesso.

Se volete dare un'occhiata al tool in azione, in modalità demo, potete farlo subito recandovi a questo indirizzo. Se volete più informazioni o contribuire al progetto vi suggeriamo di visitare la pagina dedicata su GitHub.

Via: XDA

Commenta