Android Auto: sfondi personalizzati e azioni rapide in rilascio per alcuni utenti (aggiornato: rollout esteso)

Android Auto: sfondi personalizzati e azioni rapide in rilascio per alcuni utenti (aggiornato: rollout esteso)
Gabriele Rizzo
Gabriele Rizzo
Aggiornamenti

In questi mesi vi abbiamo portato in anteprima su AndroidWorld diverse funzioni che Android Auto è pronto a ricevere nel futuro. Queste anteprime sono state rese possibili da approfondite analisi compiute sui pacchetti di installazione dell'app (o se preferite, apk) che sono rilasciati come aggiornamenti a cadenza più o meno mensile sul Google Play Store.

Queste nuove funzioni, tuttavia, non sono sin da subito visibili e non sono semplicemente attivate installando un aggiornamento dell'app Android Auto, ma hanno bisogno di un attivazione che viene gestita dai Google Play Services e si tratta quindi di funzioni che sono rilasciate direttamente dal server di Big G.

Stando alle segnalazioni che ci arrivano sul nostro gruppo Facebook Android Auto Italia, in questi giorni alcuni utenti stanno ricevendo due delle novità che vi abbiamo anticipato subito dopo l'uscita di recenti aggiornamenti.

La prima è la funzione per cambiare lo sfondo della schermata iniziale. Questa possibilità di personalizzazione, che nel passato era possibile solamente con una soluzione che richiede i permessi di root, va ad aggiungere, per tutti gli utenti, una possibilità in più per modificare l'aspetto di Android Auto a proprio piacimento, seppur solamente circoscritta al cambio di sfondo di una schermata che, a onor del vero, molti vedono solamente per alcuni secondi durante una guida.

Gli sfondi disponibili sono in tutto 14 e possono essere cambiati esclusivamente collegando il telefono in auto e raggiungendo le impostazioni.

La seconda funzione è quella che permette di aggiungere scorciatoie dell'Assistente Google sulla schermata iniziale. Queste scorciatoie possono essere aggiunte raggiungendo le impostazioni di Android Auto sul telefono e selezionando la voce personalizzazione avvio. Si può aggiungere un'icona per avviare subito una chiamata ad un contatto in rubrica, oppure si può aggiungere una scorciatoia per dare velocemente un comando a Google Assistant senza dover avviare il riconoscimento vocale e dettare il comando stesso. Si potrà quindi creare, ad esempio, un'icona per chiedere di riprodurre un'artista o una radio, oppure un comando per comandare un dispositivo smart da remoto, la fantasia è il limite! Certo, se Google ci rendesse anche funzionanti le routine per noi Italiani, smetteremmo volentieri di dire che ad Android Auto non piace la lingua Italiana.

Insomma due funzioni che, considerando anche il recente rilascio, in fase di test, delle icone per WhatsApp, Messenger e altre app di messaggistica, vanno a dare una decisa marcia in più alla schermata iniziale dell'app di Google usata nelle automobili.

Come vi abbiamo già detto, queste funzioni sono state rilasciate dai server di Google, probabilmente in fase di test pre-rilascio, ad Emanuele e Gianfranco, due utenti che ringraziamo, del nostro gruppo Facebook,  e non sono arrivate a seguito di aggiornamenti di Android Auto. Quello che però possiamo dirvi è che, con tutte le probabilità, queste funzioni sono quasi del tutto pronte al rilascio e nel giro di qualche settimana arriveranno a tutti gli utenti dell'app.

E voi avete già ricevuto queste novità? Le state aspettando? Le userete una volta ricevute? Fatecelo sapere qui nei commenti e nel nostro gruppo Facebook Android Auto Italia.

Aggiornamento 12/02/2021

Come ci state continuando a segnalare sul nostro gruppo Facebook Android Auto Italia, sembra che il rollout di queste funzioni sia stato esteso a tutti gli utenti e le funzioni sono disponibile su più larga scala.

Commenta