In arrivo su Android Auto: chiamate VoIP, badge per le notifiche e altro ancora

In arrivo su Android Auto: chiamate VoIP, badge per le notifiche e altro ancora
Gabriele Rizzo
Gabriele Rizzo

Abbiamo eseguito un teardown dell'APK di Android Auto rilasciato sul Play Store nelle ultime ore. La nuova versione è la 6.1.6105. Questa versione è tuttora in fase di rilascio, e vista la gradualità del rilascio potrebbe non essere già disponibile all'aggiornamento per tutti sul Google Play Store.

Le modifiche sono state individuate da un'analisi all'interno del pacchetto di installazione. Questi cambiamenti potrebbero non essere subito visibili una volta aggiornato Android Auto, poiché la maggior parte delle funzioni di Android Auto sono rilasciate da aggiornamenti tramite server e possono essere effettivamente disponibili tra molto tempo oppure non vedere mai la luce del sole.

Le presenti modifiche non costituiscono un changelog né ufficiale, né completo, in quanto il changelog non viene fornito da Google.

Da un confronto con la precedente versione di Android Auto, sono emerse le seguenti novità:

  • Vi sono dei nuovi riferimenti per quanto concerne le chiamate VoIP: nello specifico sono state aggiunte le risorse testuali per le chiamate in arrivo. Non è da escludere che la funzione sia quasi pronta al rilascio
  • Sono state aggiornate le animazioni di apertura e chiusura delle app: in particolare le animazioni prevedono un effetto di traslazione dal bordo inferiore verso l'alto in caso di apertura, viceversa in caso di chiusura
  • Per la modalità "Cluster Display", ovvero la modalità che prevede lo schermo del telefono come estensione dello schermo dell'auto (potete approfondire leggendo questo articolo) è prevista la possibilità di poter aggiungere un launcher di app. Per ora questa nuova funzione sembra essere in uno stato veramente primordiale e selezionare un'app non ha nessun effetto. Inoltre, sembra che non è previsto che compaiano tutte le app, ma solo quelle compatibili con questa modalità.
  • Aggiunte le icone specifiche con i loghi dei veicoli di marca Suzuki, SAIC Maxus e DAF e delle autoradio di marca PTW e YEAR.
  • Le app di messaggistica che compaiono anche come icona avranno presto un badge sulla schermata iniziale per mostrare le notifiche arrivate.
  • Sono state aggiunte ulteriori risorse per il setup iniziale sullo schermo dell'autovettura. Questo nuovo tipo di prima configurazione ha il nome in codice di "Cakewalk 1.75" e prevede che la configurazione inizi dal telefono ma continui sullo schermo del veicolo compatibile.
  • Per qualche strano motivo, sono state aggiunte delle risorse per Android su TV.
  • Le impostazioni sviluppatore consentiranno presto di poter aggiustare la sensibilità dello scorrimento del touchpad (in caso il veicolo abbia implementato il supporto a questo tipo di periferica).
  • Vi sarà la possibilità di rescindere dai termini e condizioni di Android Auto e resettare qualsiasi informazione personale salvata dall'app.

Curiosità: questa è la prima versione di Android Auto che ha come requisito minimo dell'installazione Android 6.0. L'abbandono ad Android Lollipop era già arrivato a Novembre dell'anno passato, ma era ancora possibile installare Android Auto (anche se poi non era effettivamente funzionante). Da questa versione in poi, l'installazione è a tutti gli effetti impossibile.

L'APK è disponibile al download su APKMirror

Commenta