Chi compra un top di gamma Xiaomi lo tiene almeno 3 anni, e voi?

Vincenzo Ronca Almeno stando a quanto è emerso da una ricerca condotta da Xiaomi in Germania.

Nel panorama attuale relativo al mercato degli smartphone gli utenti cambiano regolarmente il proprio dispositivo, coadiuvati dai produttori di smartphone che lanciano un nuovo top di gamma almeno con cadenza annuale, se non semestrale.

Un’interessante ricerca in proposito è stata portata alla luce da Xiaomi, particolarmente riferita al mercato tedesco. Sembra che coloro che hanno acquistato un top di gamma Xiaomi, abbiano poi cambiato smartphone dopo almeno tre anni, se non quattro. Questo denoterebbe una particolare soddisfazione da parte degli utenti in merito al dispositivo acquistato. La ricerca ha proposto l’esempio degli utenti che avevano acquistato Xiaomi Mi 6, mandato in pensione solo per il Mi 10.

LEGGI ANCHE: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, il confronto

Un tale comportamento da parte degli utenti non è scontato: al giorno d’oggi oltre che la scheda tecnica, una componente fondamentale nella valutazione di un dispositivo nel tempo è rappresentata dal supporto software garantito dal produttore. Questo arriva, nel migliore dei casi a tre anni.

Invece voi ogni quanto mediamente cambiate smartphone? Fatecelo sapere attraverso il box dei commenti presente qui sotto.

Fonte: Smartdroid