Ford e Google insieme: nasce la rivoluzione che andrà ben oltre Android Auto

Vincenzo Ronca

Ford ha rivelato quella che potrebbe essere una notizia rivoluzionaria per settore automotive dei prossimi anni. La casa automobilistica ha appena firmato un’importante partnership con Google per portare il sistema operativo di BigG nelle sue auto.

Google riesce dunque a entrare anche nelle auto di Ford, dopo le varie collaborazioni siglate con Volvo, General Motors e Nissan-Renault. La partnership sembra davvero rilevante: Google e Ford si sono impegnate a sviluppare un sistema operativo nativo per le auto della casa statunitense, un sistema che dunque andrà ben oltre Android Auto e non necessiterà di uno smartphone per l’accesso.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S21 Ultra, la recensione

Ford ha infatti fatto capire che tramite questa nuova piattaforma sarà possibile accedere a Google Maps, alle funzionalità di Assistant e alle app dedicate alla guida di Google direttamente dal dispositivo integrato in auto. Allo stesso modo sarà possibile gestire i comandi e le personalizzazioni dell’auto tramite i comandi vocali di Assistant. Quello che abbiamo descritto potrebbe suonare come Android Automotive, ma probabilmente si tratterà di qualcosa di ancora diverso, sviluppato esclusivamente per i veicoli Ford.

Quella appena annunciata è una piccola rivoluzione per Ford: la casa automobilistica era tra le ultime ancora focalizzate sulla propria piattaforma software per auto, il sistema Sync sviluppato in collaborazione con BlackBerry. Ma non finisce qui: Google e Ford hanno anche siglato una collaborazione di sei anni durante i quali BigG sarà il fornitore di servizi cloud per Ford, e i team dei due colossi si sono uniti per formare Team Upshift, una branca delle due aziende che collaboreranno allo sviluppo di soluzioni innovative per il settore automotive.

Parlando di tempistiche, Ford ha fatto capire che non vedremo nulla di concreto provenire da tale collaborazione con Google prima del 2023. E nel frattempo? Rimane da capire cosa ne sarà del sistema Sync di Ford: anche gli ultimi modelli lanciati dalla casa automobilistica sono equipaggiati con Sync 4. La domanda più rilevante, alla quale non c’è ancora una risposta, riguarda la fattibilità nell’aggiornare i vecchi modelli basati sul Sync una volta che verrà rilasciata la novità sviluppata con Google su base Android.

Al momento rimane ignota anche la lista di eventuali veicoli che potrebbero sfoggiare la novità per la quale Ford e Google hanno unito le loro forze. Torneremo ad aggiornarvi una volta che saranno emersi maggiori dettagli.

Via: The VergeFonte: Ford (Medium)
Android Auto