Amazon Luna aggiunge il supporto ad alcuni smartphone un po’ datati

Vito Laminafra

È passato solo qualche mese dalla presentazione ufficiale di Amazon Luna, il servizio di cloud gaming in abbonamento creato dal colosso dell’e-commerce, che al momento è disponibile solo negli Stati Uniti.

LEGGI ANCHE: Provate la demo gratuita di FUSER

Già nel mese di dicembre era apparsa una lista di dispositivi Android su cui il servizio sarebbe stato disponibile, che includeva smartphone di Samsung, Google e OnePlus tra i più recenti. Nella giornata di oggi, tramite un tweet sul profilo ufficiale di Amazon Luna, è stato reso noto che questa lista è stata ampliata e ora sarà possibile giocare anche su smartphone con qualche anno sulle spalle. Questi i nuovi aggiunti:

  • Pixel 3, 3 XL
  • Pixel 3A, 3A XL
  • Samsung Galaxy S9, S9+
  • Samsung Galaxy Note 9

Molto importante la presenza di Pixel 3 e Samsung Galaxy S9, dispositivi ancora oggi utilizzati da un grandissimo numero di utenti, che finalmente potranno usufruire di Amazon Luna. Ricordiamo comunque che per poter giocare è necessario che la versione di Android sia superiore alla 9 e si abbia installata almeno la versione 86 di Chrome, oltre che un controller, che può essere quello di PS4 o Xbox One, oppure quello di Luna.

Via: 9to5Google