Google al lavoro su MicroDroid? Una versione di Android ridotto ai minimi termini per macchine virtuali (foto)

Google al lavoro su MicroDroid? Una versione di Android ridotto ai minimi termini per macchine virtuali (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Molti di voi avranno già sentito parlare di GSI (Generic System Image): una versione base di Android basata solo sul codice open source. Bene, andando ancora di più a potare Google starebbe lavorando su MicroDroid, una versione Linux ancora più ridotta all'osso e pensata per girare su macchine virtuali (VM) con lo scopo di virtualizzare le singole applicazioni per il robottino verde.

Come potete intuire si tratta di qualcosa di molto tecnico, che non a caso è emerso in un commit nell'AOSP.

Tralasciando i dettagli l'obiettivo finale di BigG sembra essere quello di costruire delle virtual machine che possano convivere con Android per far girare applicazioni con DRM. In questo senso quindi MicroDroid avrebbe il minimo di funzioni necessarie a comunicare con l'OS in cui sarebbe ospitato.

Tuttavia c'è anche la possibilità che questa traccia faccia parte di un disegno più grande di cui ancora non si conoscono i confini. I colleghi di XDA, che non parlano mai a caso, tirano in ballo il "progetto ARCVM", uno sforzo in corso da qualche tempo a Moutain View che punta a cambiare il modo in cui Chrome OS fa girare Android virtualizzando il kernel per proteggere il kernel core.

Qualcosa del genere è stato visto durante la presentazione di Snapdragon 888 quando Qualcomm ha mostrato Type-1 Hypervisor. Un concetto che forse lo schema qui sotto renderà molto più chiaro.

style="text-align: center; min-height: 50px;"

style="text-align: center; min-height: 50px;"

Via: XDA Developers
Fonte: Google

Commenta