L’app Messaggi di Google potrebbe smettere di funzionare su alcuni smartphone dal 31 marzo, ecco quali

Vincenzo Ronca

Sul fronte delle app e servizi Google è in arrivo una novità rilevante che coinvolge da vicino l’app Messaggi di Google, quella utile alla gestione degli SMS, MMS e la messaggistica RCS dei dispositivi Android.

Stando a quanto scovate nella più recente versione beta dell’app, corrispondente alla build 7.2, Messaggi non funzionerà più sugli smartphone Android non certificati a partire dal prossimo 31 marzo. Tale categoria di dispositivi non certificati sono quelli che non possiedono i Google Play Services. Per fare un esempio possiamo pensare subito ai recenti smartphone Huawei lanciati sul mercato.

LEGGI ANCHE: Jabra Elite 85t, la recensione

In generale, Google certifica a monte i dispositivi Android e pertanto non è possibile acquisirla in modo ufficiale dopo la commercializzazione. Uno dei risvolti pratici di tale certificazione è il supporto alla crittografia end-to-end, uno standard di sicurezza che anche l’app Messaggi deve poter garantire sui dispositivi sui quali viene installata.

Il riferimento alla rimozione del supporto dell’app Messaggi agli smartphone non certificati è stato scovato in fase di teardown e non è stato confermato ufficialmente. Vi terremo aggiornati sui prossimi eventuali sviluppi.

Fonte: 9to5Google