Ad Android Auto continua a non piacere la lingua Italiana

Ad Android Auto continua a non piacere la lingua Italiana
Gabriele Rizzo
Gabriele Rizzo

Esattamente 3 mesi fa abbiamo parlato di un bug molto strano di Android Auto che permetteva di attivare delle funzionalità extra (e tra le altre molto comode) nel caso in cui venisse impostata la lingua di sistema di Android su Inglese (Stati Uniti).

Una soluzione molto bizzarra, visto che, con questo stratagemma, si continua ad avere sempre la lingua dell'Assistente Google in Italiano (vista che quest'ultima è indipendente dalla lingua di sistema) e i comandi vocali vengono effettivamente interpretati in Italiano.

Dunque non vi è un blocco geografico che limita le funzionalità dell'Assistente Google ma sembra essere una vera e propria limitazione di Android Auto che, in presenza della nostra lingua, toglie alcune funzionalità dell'Assistente Google.

Ad onor del vero, alcuni dei comportamenti descritti nell'articolo in cui ve ne abbiamo parlato sono stati corretti da Google negli ultimi mesi. Ad esempio riceviamo sempre più segnalazioni che ci fanno sapere che il comando "Leggimi i messaggi" adesso fa il suo dovere correttamente, anche con il telefono impostato in lingua Italiana. Lo stesso vale per il modo in cui Android Auto svolge il processo di lettura dei messaggi. Di fatto, qualche settimana fa, vi abbiamo aggiornato su come l'Assistente Google finalmente abbia risolto il fastidioso bug della lingua Inglese nella lettura delle notifiche e, contestualmente, proponga di rispondere ad un messaggio non appena la lettura è finita.

Purtroppo però sono stati scoperti dei nuovi ulteriori bug che inficiano l'esperienza di Android Auto con la lingua di sistema in Italiano:

  • Chiedere la riproduzione di un qualsiasi artista o canzone da un paio di giorni sembra un compito impossibile per Google Assistant. Per un sistema votato all'uso attraverso i comandi vocali, questo dovrebbe essere un comando veramente basilare, ma l'unica risposta di Google Assistant, al momento, è che non è stato capito il comando. Con un cambio di lingua di sistema questo problema viene risolto.
  • Riprodurre una playlist attraverso i comandi vocali è, anch'esso, un comando standard, ma anche questo comando non viene compreso dall'assistente di Big G. Su questo errore abbiamo delle segnalazioni da diverso tempo, ma purtroppo, anche a fronte di diversi aggiornamenti, questo problema non è ancora risolto. Anche in questo caso, cambiare la lingua di sistema in Inglese (Stati Uniti) sembra risolvere il problema.
  • Riprodurre una radio sembra avere lo stesso destino dei comandi menzionati sopra. Le app per la riproduzione di radio online compatibili con Android Auto sono molteplici, ma il non funzionamento di questo comando obbliga, di fatto, alla sola interazione con lo schermo per avviare la riproduzione di una radio. Impostare il telefono in lingua Italiana fa funzionare questo comando.
  • La punteggiatura usata da Android Auto per la composizione di messaggi, qualunque app si stia usando, risulta a dir poco eccessiva. Anche senza aver dettato alcun segno di punteggiatura, l'Assistente Google inserisce della punteggiatura in modo totalmente arbitrario, andando a convertire, il più delle volte, l'originale semantica di un messaggio. Questo comportamento viene totalmente risolto se il telefono è impostato in lingua inglese.
  • La riproduzione di podcast è un altro dei comandi che al momento non funziona su Android Auto. In questo caso, però, cambiare il telefono in lingua Inglese non sembra aiutare nella risoluzione del problema. I podcast vengono correttamente elencati nei risulati della ricerca quando si chiede di riprodurre un artista o una canzone (ad esempio, se un podcast si chiamasse "The Beatles" o avesse una puntata chiamata così, allora figura nei risultati della ricerca) però andando a chiedere un podcast con il suo nome, Google Assistant risponde di non aver trovato niente.

Insomma dei bug non da poco conto, soprattutto per un'app che deve essere utilizzata mentre si è alla guida e che dovrebbe garantire sicurezza e poca interazione via tocco. Questi bug si vanno ad aggiungere ad ulteriori grosse problematiche che vi abbiamo già segnalato e che, per la maggior parte degli utenti, non sono ancora risolte come l'impossibilità di riprodurre le notizie, il totale ignorazione della parola "grazie" quando si vuole comporre un messaggio con l'assistente Google, e la non disponibilità delle routine. Tutti problemi che vengono, stranamente, risolti impostando il telefono in lingua inglese.

Tutti questi bug sono stati da tempo segnalati a Google su un post nel forum ufficiale di Android Auto, ma per ora Google non si è espressa al riguardo.

Nell'attesa che queste grosse mancanze per la lingua Italiana siano risolte da Big G, vi invitiamo a raccontarci qual è la vostra esperienza in merito nel nostro gruppo Facebook Android Auto Italia e nei commenti qui sotto.

Commenta