Google rimuove dal Play Store tante applicazioni che bombardavano gli utenti di pubblicità

Vito Laminafra

Spesso e volentieri Google è costretta a fare pulizia sul suo Play Store di applicazioni che non rispettano le linee guida imposte dall’azienda e sono un rischio per la sicurezza degli utenti.

LEGGI ANCHE: L’app Google riceve una nuova barra di navigazione

Negli ultimi giorni, a seguito delle segnalazioni di alcuni esperti di sicurezza, sono state rimosse ben 164 applicazioni che mostravano pubblicità a tutto schermo anche quando non erano in uso, “sperando” che gli utenti le cliccassero per generare guadagno. Questo tipo di applicazioni sono vietate sul Play Store fin da febbraio 2020, ma non è raro che qualcuna scappi al controllo di Google.

Le app rimosse avevano raggiunto, in totale, oltre 10 milioni di installazioni e avevano una grafica e un nome molto simile a software più blasonati per cercare di ingannare gli utenti. La lista completa la trovate a questa pagina: inutile dire di disistallarle subito qualora fossero ancora presenti sui vostri smartphone.

Via: ZDnet