Samsung e la piccola rivoluzione per smartphone: le GPU AMD saranno la riscossa degli Exynos?

Vincenzo Ronca -

Durante queste ore stiamo assistendo alla presentazione di una serie di interessanti novità al CES 2021, da parte dei vari attori nel vasto panorama della tecnologia. In parallelo a questo, Samsung ha tenuto l’evento Exynos on 2021, durante il quale ha svelato rilevanti novità.

Tramite il suo presidente dell’area System LSI BusinessInyup Kang, Samsung ha confermato che sui suoi futuri smartphone top di gamma verrà adottata una GPU custom, realizzata da AMD. Questa arriverà molto probabilmente sui nuovi processori Exynos, e dunque riguarderà da vicino noi utenti europei. È risaputo infatti che per gli smartphone commercializzati in Europa Samsung adotta i chipset Exynos.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Watch Lite, la recensione

La piccola “bomba” sganciata da Inyup Kang è avvolta in un alone di mistero, sia per quanto riguarda le innovazioni tecniche che per quanto riguarda i dispositivi sui quali debutterà. Stando a quanto riferito da Kang, le GPU AMD le vedremo sul “prossimo top di gamma Samsung“: rimane da capire se questo sarà Galaxy Note 21 oppure Galaxy Z Fold 3. Quella appena trapelata in realtà non è una novità assoluta quanto più una conferma dei rumor emersi fin dallo scorso anno.

Vi è anche l’eventualità per la quale la novità di Samsung non potrebbe veder la luce fino ai primi mesi del 2022, ovvero fin quando non verranno lanciati i Galaxy S22. Torneremo ad aggiornarvi non appena la vicenda si farà più chiara.

Aggiornamento01/06/2021

AMD, sul palco del Computex 2021 di Taipei, ha confermato che il prossimo SoC Samsung Exynos avrà GPU con architettura RDNA 2 e supporto a Ray Tracing e Variable Rate Shading.

Fonte: SamMobile
Exynos