Meizu domani annuncerà qualcosa, che abbia imparato dai propri errori? (aggiornato)

Filippo Morgante -

Meizu, il produttore di smartphone cinese famoso soprattutto tra i confini nazionali ma con un discreto seguito anche nel vecchio continente, non deve sicuramente la sua fama alla tempestività con cui rilascia gli aggiornamenti per i suoi dispositivi. È infatti risaputo che i tempi di attesa siano solitamente abbastanza lunghi, ma forse questa volta stupirà tutti.

LEGGI ANCHE: Nostalgia della Flyme OS? Ecco i nuovi sfondi animati 3D dell’ultima versione

Infatti, da quanto si apprende da un post dell’account ufficiale Weibo di Flyme (nome dell’interfaccia personalizzata da Meizu), l’azienda potrebbe svelare qualcosa riguardante Android 11 per i suoi smartphone proprio domani 22 dicembre 2020 alle 11:11, ora locale. O almeno questo è quello che l’immagine fa pensare. L’opzione più probabile è il lancio di Android 11 in versione beta per i suoi smartphone di punta, ovvero Meizu 17 e Meizu 17 Pro, ma nulla vieta che anche altri modelli possano essere inclusi.

Se così dovesse essere, questo rappresenterebbe un notevole passo in avanti rispetto agli 8 mesi che sono trascorsi tra il lancio ufficiale di Android 10 da parte di Google (settembre 2019) e l’aggiornamento dei dispositivi Meizu ad Android 10 (Flyme 8.1).

Aggiornamento22/12/2020 ore 18:05

Le speranze sono durate poco. L’annuncio di questa mattina riguardava la sola iscrizione al programma di beta testing di Android 11 per i dispositivi Meizu 17 e Meizu 17 Pro. Della versione beta non si hanno ancora notizie in merito alla data di rilascio, mentre per la versione stabile è stato detto che verrà lanciata ufficialmente per questi due dispositivi solo nella primavera 2021. Gli altri smartphone Meizu per cui è previsto l’aggiornamento seguiranno a ruota.

Via: Gizmochina (1), (2)