Android 11 si sta diffondendo più velocemente di tutti i suoi predecessori

Nicola Ligas

Nell’annunciare la propria partnership con Qualcomm per portare 3 anni di major update e 4 di patch di sicurezza ai futuri smartphone Android, Google ha anche diffuso alcune informazioni sul tasso di adozione di Android 11, che ha superato anche quello di Android 10, ovvero il major update diffusosi più velocemente di sempre.

Al momento del lancio di Android 11, c’erano 667 milioni di utenti attivi di Android 10, l’82% dei quali aveva ricevuto Android 10 tramite un aggiornamento OTA. A dispetto di questo, per ora, Android 11 si sta diffondendo più velocemente di Android 10, fin dall’inizio, come evidente dal seguente grafico.

C’è un’osservazione importante da fare però; anzi due. Prima di tutto, questi dati sono fermi a novembre 2020. Android 11 è stato rilasciato il 9 settembre 2020, e come si vede il suo grafico si ferma intorno ai 60 giorni di vita, quindi si capisce che sono informazioni di circa un mese fa.

Oltre a questo, bisogna notare che Android 10 ha compiuto un balzo in avanti netto dopo il 100° giorno, all’incirca, quindi è ancora da vedere se Android 11 riuscirà a meno a rimanere in testa, perché per adesso siamo ancora su numeri relativamente bassi. Purtroppo Google ha smesso da tempo di comunicare i dati della diffusione di Android (non apriremo adesso una parentesi sul perché o rischiamo di non finirla più), quindi non ci resta che attendere un futuro comunicato in merito, che però potrebbe arrivare con diversi mesi di ritardo rispetto ai fatidici 100 giorni.

Fonte: Google