Samsung promette pieghevoli “per tutti” e di sdoganare le migliori funzioni della serie Note

Nicola Ligas

Samsung ha appena pubblicato un comunicato stampa nel quale fa il punto dell’anno che si avvia alla conclusione, oltre ad alcune promesse per il 2021. Si parla di intelligenza artificiale, di IoT, foldable più economici ed anche del futuro della serie Note, almeno in parte.

Gli sviluppatori dell’azienda sono infatti al lavoro per espandere le capacità basate sulla IA “on-device”, in modo da realizzare dispositivi sempre più cuciti a misura dell’utente, che imparino continuamente dalla quotidianità dei loro proprietari, per catturare foto e video migliori, aumentare l’autonomia, gestire meglio lo spazio di archiviazione, ottimizzare la qualità visiva e tanto altro.

Proprio sul comparto fotografico Samsung insiste ulteriormente, parlando in particolar modo della cattura di filmati (video-obsessed), ma anche di foto e fotocamere poliedriche, adatte ad ogni occasione. Quando si tratta di innovazioni in quest’ambito, Samsung promette un epic new year.

Anche il settore della connettività è un elemento chiave. Non parliamo di 5G, ma di connessioni tra di dispositivi diversi, che ti permettano di aprire porte le porte di casa o di avviare l’auto con la medesima facilità e trasparenza. Trovare le chiavi, il portafoglio, o anche i propri animali domestici sarà inoltre più facile che mai (supponiamo tramite opportuni gadget Bluetooth, ma Samsung non è chiara al riguardo, anche se ogni riferimento ai fantomatici Air Tags di Apple potrebbe non essere puramente casuale).

Ma le notizie più importanti vengono alla fine. Samsung promette di espandere la propria gamma di pieghevoli in modo da renderli più accessibili per chiunque. Inoltre, alcune delle più amate funzioni della serie Note saranno portate su altri dispositivi Galaxy. Qui il pensiero vola subito alla S Pen, il cui supporto è ormai assodato su Galaxy S21 Ultra, ma potrebbe esserci altro che bolle in pentola (notare il plurale usato da Samsung).

Le promesse si fermano qui, del resto era impensabile che Samsung andasse troppo sul concreto già adesso, ma ci ricorderemo di quei “foldable per tutti” e della serie Note: se alle parole seguiranno i fatti, ci sarà senz’altro modo di riparlarne più volte nel corso del prossimo anno. E se le voci che parlano di un lancio della serie S21 fissato per il 14 gennaio 2021 saranno veritiere, a breve sapremo già la verità