OPPO vi fa sognare un pieghevole poliedrico con il pennino (video)

Emanuele Cisotti

Ormai il mondo dei pieghevoli è in fermento e sono varie le aziende che negli anni hanno mostrato concept e prototipi senza però mai davvero arrivare sul mercato. Anche OPPO è fra queste: sappiamo che sta lavorando ai pieghevoli e agli arrotolabili, ma ancora di concreto nulla è stato ancora lanciato sul mercato. Purtroppo quel giorno non è ancora arrivato, ma l’azienda cinese ha deciso di stupirci di nuovo con un concept sorprendente.

È realizzato in collaborazione con la firma di design giapponese nendo e indubbiamente lo stile nipponico è chiaramente riconoscibile in questa idea. Si tratta di uno smartphone pieghevole realizzato in 8 blocchi sovrapposti a 4 a 4 quando questo è chiuso. Si possono poi piano piano far scorrere questi blocchi per scoprire parti di display sempre più ampie, per esempio per mostrare l’ora o per rispondere ad una telefonata. Si può decidere di “scoprirne” una parte per utilizzare le fotocamere per i selfie o di aprirlo completamente per avere un formato estremamente allungato, molto comodo in orizzontale per giochi e produttività.

Ma non finisce qui: OPPO si immagina anche la presenza di un pennino, inserito in orizzontale all’interno di uno degli otto blocchi, permettendo allo smartphone di essere usato come un blocco note e battendo sul tempo (almeno per quanto riguarda la realizzazione di un “semplice” video) quello che tutti si aspettano che Samsung faccia nel prossimo Z Fold.  E per non farsi mancare nulla (dopotutto è un concept perché contenersi?) viene mostrata anche una basetta di ricarica perfettamente in linea con il design dello smartphone e pensata per essere usata anche come dock in stile radiosveglia. A conclusione, perché no, la possibilità di modificare il colore dello smartphone cambiando il colore di due degli otto blocchi.

Se vogliamo spezzare l’incantesimo potremo dire che difficilmente uno smartphone così potrà davvero essere realizzato: poco spazio per la batteria, troppi punti di piegatura a 180° e ragionevolmente poco spazio per un pennino. Ma a noi piace essere anche stupiti e smentiti. Chiaro OPPO?