App

Tutti potranno contribuire a Street View grazie all'ultimo aggiornamento (foto)

La novità per ora è disponibile solo in beta su Android in alcune località del pianeta
Tutti potranno contribuire a Street View grazie all'ultimo aggiornamento (foto)
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Chi non ha sognato almeno una volta di poter guidare l'auto di Google Street View? Forse a lungo andare non sarebbe un'attività così divertente, ma è innegabile il fascino di un giro sul veicolo che mappa il mondo. Salire su quella macchina non è una cosa tanto facile, ma da oggi anche voi potete dare il vostro contributo per arricchire Street View.

L'ultimo aggiornamento dell'app infatti introduce la possibilità di aggiungere contenuti da parte degli utenti e per farlo non servono apparecchi costosi o particolarmente tecnologici, basta il vostro smartphone. Sfruttando il motore di ARCore - lo stesso utilizzato per Live View - l'applicazione permette di registrare una specie di filmato del percorso che si sta facendo o magari del panorama che vi circonda per poi estrapolare una sequenza di immagini statiche. Queste immagini verranno poi automaticamente ruotate e messe in posizione per creare una serie di foto collegate, esattamente quello che potete vedere in Street View.

La funzione per ora è disponibile solo in beta, ma già ci sono parecchie persone che in giro per il mondo stanno dando il loro contributo. Potete riconoscere le immagini aggiunte dagli utenti perché appaiono come puntini blu sulla mappa (come potete vedere dalla GIF animata qui sotto). Al momento la novità è stata rilasciata solo su Android per quei dispositivi compatibili con ARCore e in particolare per chi si trova a Toronto, New York, Austin (Texas), oltre che in Nigeria, Costa Rica e Indonesia, ma presto si aggiungeranno altri Paesi.

Tutte le foto catturate in questo modo ricevono il classico trattamento a tutela della Privacy applicato da Google alle immagini raccolte con i suoi speciali mezzi. I contributi inoltre potranno essere sfruttati per alimentare le informazioni presenti in Maps come numeri civici, attività commerciali e perfino orari di apertura, grazie al magico potere dell'IA che analizza le immagini inviate. Il mondo rimane sterminato, ma da oggi diventa un altro po' più piccolo e alla portata di tutti.

Fonte: Google

Commenta