Ecco cosa mancava a Spotify: in arrivo il supporto ai file salvati in locale (foto)

Vincenzo Ronca

Spotify rappresenta sicuramente una delle alternative migliori per quanto riguarda lo streaming musicale, anche su piattaforma Android e iOS. Nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli su una funzionalità interessante che potrebbe arrivare in futuro.

La novità in fase di sviluppo è stata scovata dalla solita Jane Manchun Wong, la quale ha effettuato il teardown di una delle più recenti versioni Android dell’app Spotify. La novità consiste nella possibilità da parte dell’app Spotify di supportare i file salvati in locale: questo significa che l’app Spotify sarà anche in grado di gestire i file multimediali personali, esattamente come farebbe un classico player multimediale.

LEGGI ANCHE: Realme 7 5G, la recensione

L’immagine presente in galleria vi fornisce un’ulteriore idea pratica di come sarà possibile sfruttare e gestire la nuova feature dalle impostazioni dell’app. Al momento non sappiamo se Spotify prevede di rilasciarla anche per la versione iOS della sua app e se intende distribuirla esclusivamente ai suoi abbonati Premium. Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.

Via: XDAFonte: Jane Manchun Wong (Twitter)