Google Drive sta per ricevere la crittografia nativa: ecco come funzionerà (foto)

Vincenzo Ronca

Google sta finalmente per introdurre una funzionalità che mancava a Drive, la sua piattaforma cloud per gestire qualsiasi tipo di file, e che riguarda l’aspetto della sicurezza e della protezione dei dati personali.

La novità non è ancora disponibile a livello pubblico ma XDA e Alessandro Paluzzi sono riusciti a scovarla nel teardown della versione più recente dell’app Drive per Android (versione 2.20.441.06.40). Questa consiste nell’introduzione della possibilità di crittografare e decriptare i file nativamente presenti su Drive: la crittografia è un valido strumento per proteggere i dati personali, i quali vengono resi non leggibili a meno di possedere la chiave per decriptarli.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday 2020

Come mostrato dagli screenshot condivisi da Paluzzi, la funzionalità sarà disponibile per i file resi disponibili offline su Drive e implicherà la rimozione di tutte le copie del file scaricate precedentemente alla crittografia.

Al momento non sappiamo quando Google implementerà a livello pubblico la funzionalità. Sicuramente quando avverrà Drive acquisirà un ottimo valore aggiunto, per una funzionalità che attualmente è disponibile solo con strumenti di terze parti.

Fonte: XDA, Alessandro Paluzzi (Twitter)
apk teardown