Samsung Galaxy M21s ufficiale: è simile al suo predecessore, ma con delle differenze nel modulo fotografico

Federica Papagni

La gamma media di smartphone Samsung nel prossimo futuro potrà contare su un nuovo componente: il Galaxy M21s, la versione migliorata del già esistente Galaxy M21, sbarcato sul territorio italiano a fine aprile. L’annuncio circa l’esistenza di questo nuovo smartphone arriva dal Brasile e dando un’occhiata alle caratteristiche tecniche possiamo notare quanto le differenze più marcate tra i due siano dal punto di vista del modulo fotografico. Ma procediamo con ordine.

Caratteristiche tecniche Galaxy M21s

  • Schermo: 6,4″ full HD+ (1.080 x 2.340 pixel) Super AMOLED, Infinity-U
  • CPU: Samsung Exynos 9611 octa-core fino a 2,3 GHz
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB espandibile tramite microSD
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: 64 megapixel con apertura f/1.8
    • Grandangolo: 8 megpaixel con apertura f/2.2
    • Profondità: 5 megapixel con apertura f/2.2
  • Fotocamera frontale: 32 megapixel con apertura f/2.0
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e USB Type-C
  • Dimensioni: 159,2 x 75,1 x 8,9 mm
  • Peso: 191 grammi
  • Batteria: 6.000 mAh con ricarica rapida a 15 W
  • OS: Android 10 OS e One UI
  • Altro: lettore di impronte digitali posteriore, jack audio da 3,5 mm

LEGGI ANCHE: Anche Samsung Galaxy M31 si aggiorna all’ultima One UI 2.5

A differenziarsi, come già specificato, è il sensore fotografico principale e quello anteriore. Dai 48 megapixel dell’obbiettivo principale dell’M21 passiamo qui a uno da 64 megapixel, mentre dal lato frontale i 20 megapixel sono stati sostituita dai 32 megapixel del nuovo modello. Per il resto le caratteristiche tecniche sono pressoché le stesse.

Disponibilità e prezzo

Al momento il Samsung Galaxy M21s è disponibile in Brasile al prezzo di 1.699 R$ (i nostri 257€ circa) nelle colorazioni nera e blu. Non è noto se successivamente verrà anche fatto arrivare nei restanti mercati mondiali, e quindi anche in quello italiano. Non ci rimane che attendere i futuri sviluppi.

Via: Gizmochina