Cosa preferiscono gli utenti Android: schermi sempre più grandi e processori Qualcomm (foto)

Vincenzo Ronca ... mentre la frammentazione è sempre un problema.

AnTuTu è per lo più famosa per la sua piattaforma di benchmarking ma nelle ultime ore ha condiviso un’interessante analisi delle preferenze degli utenti Android secondo diversi punti di vista.

Dimensioni e risoluzione dei display

Come vedete dal grafico presente qui in basso, gli utenti Android attualmente preferiscono schermi di dimensioni relativamente grandi, dove le percentuali maggiori si riferiscono ai display con diagonali da 6,3″, 6,4″ e 6,5″.

Parlando invece in termini di risoluzione del display, vediamo come la stragrande maggioranza degli utenti possieda uno smartphone con display in full HD.

Processori Qualcomm dominano

Andando ad analizzare i produttori dei processori presenti sui dispositivi Android attualmente attivi, troviamo che gli Snapdragon di Qualcomm sono presenti su più della metà dei dispositivi inclusi nell’indagine di AnTuTu. La restante parte è divisa, in modo più o meno equo, tra gli Exynos di Samsung, i Kirin di Huawei e i MediaTek.

Il grafico successivo mostra come gli octa-core dominino il settore dei processori per piattaforma mobile al momento.

Parlando invece di RAM, vediamo come circa un terzo degli utenti abbia a disposizione 6 GB di RAM, un secondo terzo ne ha 4 GB e circa il 20% può godere di 8 GB di RAM.

La frammentazione Android è ancora un problema

Il grafico delle adozioni delle varie versioni di Android è abbastanza deludente per Google: Android 11, rilasciato ormai da un paio di mesi in versione stabile, non appare nemmeno tra le percentuali di adozione. Attualmente la versione più diffusa risulta essere Android 10, ma vediamo come una consistente percentuale di utenti sia ancora ferma ad Android Pie.

Fonte: AnTuTu