Samsung decide di ridurre la produzione della serie Galaxy Note 20

Federica Papagni

Le aspettative in fatto di vendita del Galaxy Note 20 erano molto alte in casa Samsung, ma in maniera simile a quanto accaduto per la linea Galaxy S20, anche in questo caso recenti rapporti hanno testimoniato che nuovamente si è andati incontro ad una totale disillusione.

Infatti, a causa dell’ennesimo calo delle vendite il gigante sudcoreano ha dovuto ridurre la produzione degli smartphone della serie Galaxy Note 20. Il rapporto in questione afferma che la società mirava a produrre 900.000 unità di questa gamma di smartphone durante il mese di ottobre, ma ne ha prodotte solo 600.000, il che equivale a solo il 70% di ciò che il marchio aveva inizialmente previsto di realizzare.

LEGGI ANCHE: Confermato arrivo del Samsung Galaxy Note 20 Fan Edition

Ricordiamo che l’azienda sudcoreana ora è tutta concentrata sulla produzione della nuovissima serie Galaxy S21 e per il lotto iniziale ha preventivato la realizzazione di due milioni di unità. Infine, nel suo rapporto finanziario relativo al terzo trimestre di quest’anno, i dati relativi alle vendite risultano comunque positivi grazie ad un’aumento del 50%, ma tale positività è scaturita dalle varie offerte di fascia bassa e media piuttosto che dai modelli premium.

Via: Gizmochina