Samsung fantastica su nuovi dispositivi con schermo flessibile, vedremo mai un Galaxy Z Fold così? (foto)

Roberto Artigiani

Per una grande azienda come Samsung essere costantemente alla ricerca dell’innovazione e del concept rivoluzionario è qualcosa che sta all’ordine del giorno ed è proprio questo perpetuo inseguimento che la rende una delle più importanti nel suo campo. Non è un caso quindi che spesso vi riportiamo notizia di brevetti che mostrano dispositivi innovativi, originali o anche solo curiosi. Dove catalogare l’ultima certificazione emersa da poco, lo lasciamo scegliere a voi.

Come potete vedere dai render realizzati dai colleghi olandesi di Lets Go Digital – seguendo lo stile e i colori di Galaxy Z Fold 2 – si tratta di uno smartphone pieghevole dotato di ben due cardini che permettono di dividere l’abbondante schermo in tre porzioni di identiche dimensioni. Il telefono non solo può assumere diverse pose, a seconda di come vengano utilizzate le varie piegature, ma nasconde anche una tastiera fisica a scomparsa, grande come uno dei tre pannelli.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2020

Il brevetto non riporta molti altri dettagli ed omette parecchi aspetti, come per esempio il meccanismo di scorrimento e ancoraggio della tastiera. Ad ogni modo, sognare non costa nulla e guardare come in futuro gli smartphone potrebbero avvicinarsi sempre più ai laptop fa sicuramente riflettere. I colleghi olandesi si sono spinti fino a dire che questo potrebbe essere il prossimo Galaxy Z Fold 3, chissà se sarà così e se Samsung deciderà davvero di concretizzare questo brevetto.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Fonte: Let's Go Digital
brevetti