Sony Xperia: programma Open Devices di Sony rilascia una guida alla build di Android 11 e file binari per alcuni dispositivi

Federica Papagni -

Differentemente da quanto fatto da alcune importarti OEM, Sony non ha ancora elaborato una roadmap che vada a rappresentare il processo di distribuzione nei suoi dispositivi di Android 11, come anche non è stato ancora costituito un programma beta pubblico finalizzato a provare e valutare la nuova versione del sistema operativo del robottino verde. In aggiunta a ciò, bisogna ricordarsi che a seguito di ogni revisione principale di Android, Sony rilascia i file binari del software e le istruzioni sulla compilazione dell’ultima versione di AOSP per i dispositivi che fanno parte del suo programma Open Devices. È da un po’ di tempo che la base di codice di Android 11 è stata ufficialmente installata su AOSP, perciò l’OEM giapponese ha ora rilasciato i binari compatibili con Android 11 insieme a una guida dettagliata per creare AOSP 11.0 per un gruppo di dispositivi Xperia.

Per prima cosa. l’utente deve accedere ad un adatto ambiente di compilazione, così da poter compilare la build AOSP dall’origine. Perfetto per tale operazione sarebbe Linux, ma anche Windows 10 potrebbe calzare a pennello visto che offre Windows Subsystem for Linux (WSL). Una volta aver installato una versione appropriata di Java Development Kit, una manciata di pacchetti software e librerie, e lo strumento Repo per lavorare su più repository, la configurazione è terminata e si può così passare al download dell’intero albero del codice sorgente di Android 11, i manifesti locali per i dispositivi Xperia e seguire le istruzioni dettagliate della guida per compilare correttamente le immagini AOSP. Se tutto va secondo i piani, l’utente dovrebbe ottenere le immagini AOSP 11.0 pronte per essere visualizzate sul proprio smartphone Sony.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sull’Amazon Prime Day 2020 in Italia

Bisogna però sottolineare che per fare ciò è necessario sbloccare il bootloader del dispositivo Xperia. Di seguito riportiamo l’elenco iniziale degli smartphone dotati dei file binari del software AOSP 11.0 dall’OEM con annessi link per scaricarli:

Visto che i binari del software AOSP 11.0 ufficiali sono disponibili, è probabile che non si dovrà aspettare ancora molto prima di poter metter le mani su ROM di terze parti abbastanza stabili per i suddetti smartphone.

Via: XDA Developers