La prossima grande novità di Samsung non la vedremo su Galaxy S21 o Note 21 ma su Galaxy Z Fold 3

Vincenzo Ronca

Il prossimo grande passo tecnologico che ci aspettiamo nel settore degli smartphone, dopo l’avvento dei dispositivi con display pieghevole, è l’integrazione della fotocamera frontale sotto il display. Una soluzione che abbiamo già visto in fase poco più che sperimentale su ZTE Axon 20 5G.

Samsung si preannuncia una delle aziende pioniere in questo senso, tanto che nelle settimane scorse si è parlato di una serie Galaxy S21 con fotocamera frontale già integrata sotto il display. Gli ultimi dettagli trapelati in rete però smentiscono le voci circolate in precedenza: il produttore sudcoreano potrebbe non essere tecnologicamente pronto per l’integrazione di questa novità su Galaxy S21 e Note 21, ma potrebbe attendere il lancio di Galaxy Z Fold 3, il successore del pieghevole lanciato recentemente.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Z Fold 2, la recensione

L’integrazione di una fotocamera anteriore sotto il display richiederebbe infatti un processo tecnologico denominato Hole In Active Area (HIAA), il quale in parte è già stato impiegato da Samsung sulle serie Galaxy S20 e Note 20. Realizzare i minuscoli fori nel vetro per permettere il passaggio della luce richiederebbe però un’evoluzione dell’attuale HIAA, per la quale Samsung non sarebbe immediatamente pronta in ottica di una produzione e commercializzazione di massa, come quella che si prevede per Galaxy S21 e Note 21.

Inoltre, la lavorazione di tipo HIAA implicherebbe una leggera tonalità sul giallo della luce che penetra dallo schermo e questo potrebbe pregiudicare la resa cromatica del sensore che la riceve, posto al di sotto del display stesso. Per questo motivo Samsung potrebbe optare per l’impiego di display trasparenti, una tecnologia non particolarmente inedita e sulla quale Samsung potrebbe già possedere abbastanza expertise.

Dunque, la grande novità della fotocamera sotto il display potrebbe arrivare con Galaxy Z Fold 3, un dispositivo che dovrebbe arrivare l’anno prossimo dopo Galaxy Note 21 e per il quale non ci si aspetta la commercializzazione di massa come quella prevista per le due classiche famiglie di dispositivi Samsung.

Via: Phone ArenaFonte: The Elec