Niente miracoli per le batterie della gamma Galaxy S21: capacità simili (o leggermente superiori) alla gamma S20. (aggiornato)

Giovanni Bortolan -

Con l’uscita dei nuovi disposititivi top Samsung (Note 20, 20 Ultra e Z Fold 2), che per diverse settimane sono stati al centro dei leak, tutto il meccanismo che produce indiscrezioni ha già focalizzato la sua attenzione su altro. Ora che infatti sappiamo praticamente tutto dei terminali menzionati, si stanno intensificando i leak riguardanti la gamma S21. Quest’oggi è il turno delle batterie.

Secondo i ragazzi di GalaxyClub, il Galaxy S21 Ultra (SM-G998) utilizzerà una batteria EB-BG998ABY con capacità di 4,885mAh, che con tutta probabilità verrà proposta in fase di marketing come batteria da 5000mAh. Sembra dunque che, nonostante l’S21+ sia atteso con una capacità leggermente superiore a quella di S20+, il fratello maggiore Ultra utilizzerà la medesima batteria del predecessore.

LEGGI ANCHE: Tenetevi forte: Galaxy S20 Fan Edition in Italia anche con Snapdragon 865 (aggiornato)

Per quanto riguarda il più “piccolo” della gamma, si parla di una batteria EB-BG991ABY da 3,880mAh. Capacità senza dubbio simili a quelle della precedente gamma, ma che potrebbero beneficiare del minor consumo energetico dei nuovi processori Exynos a 5nm. Ci sarà, per la gioia di praticamente tutti, anche una versione con Snapdragon 875.

Aggiornamento30/09/2020

La batteria in dotazione del Galaxy S21 Ultra discussa poco tempo fa trova ulteriore conferma in un leak recentemente emerso sul web. Nella documentazione trapelata (Telecom authority 3C) possiamo infatti constatare una sorta di certificazione del prodotto, ed in particolar modo della batteria EB-BG998ABY sopra menzionata.

Dovremmo quindi aspettarci la stessa autonomia del fratello S20 Ultra? Dipende. Come ben sappiamo l’autonomia di un dispositivo è definita da un insieme di fattori quali richieste energetiche della CPU, caratteristiche del display e ottimizzazione software generale. Tuttavia la mela non cade mai lontano dall’albero, e definire equiparabili già oggi le prestazioni potrebbe non essere un azzardo.

Via: SamMobile