Il tool per aggiornare manualmente il vostro Galaxy su qualsiasi PC: come usare Samloader (foto)

Vincenzo Ronca

Diversi produttori di smartphone Android offrono ai loro utenti dei tool per piattaforma desktop con lo scopo di fornire un ulteriore strumento di aggiornamento software, manuale rispetto alle classiche distribuzioni via OTA. Samsung offre Smart Switch, sul quale sono stati basati alcuni tool da sviluppatori indipendenti per ambiente Windows.

La problematica di questi tool di terze parti per dispositivi Samsung risiede nel fatto che non sono open-source e non sono compatibili con ambiente diverso da Windows. Per questo uno sviluppatore di terze parti ha deciso di implementare un tool compatibile con qualsiasi sistema operativo, basato sui protocolli ufficiali di Samsung e su uno script in Python relativamente leggero.

Il tool si chiama Samloader e non presenta una specifica interfaccia grafica se non quella delle linee di comando in Python. Il tool è però relativamente semplice da usare e offre la possibilità di decriptare i file OTA e creare pacchetti flashabili standard.

Andiamo a vedere come funziona nel dettaglio, simulando la procedura di download del firmware di un dispositivo Samsung Galaxy:

  1. Installare sul PC Python 3 e la libreria pip.
  2. Scaricare Samloader da questo link e clonare la repository di GitHub usando il comando
    git clone https://github.com/nlscc/samloader
  3. Installare Samloader usando il comando
    cd samloader
    
    pip3 install
  4. Controllare la versione più recente del firmware disponibile per il modello del vostro smartphone attraverso il comando
    samloader checkupdate [model] [region]
  5. Scaricare lo specifico firmware per una specifica regione e per uno specifico modello di smartphone
    samloader download [version] [model] [region] [out]
  6.  Decriptare il firmware con i suoi eventuali artefatti con enc2 o enc4
    samloader decrypt2 [version] [model] [region] [infile] [outfile]
    samloader decrypt4 [version] [model] [region] [infile] [outfile]

Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla pagina dedicata al progetto open-source su GitHub e alla pagina dedicata sul forum di XDA.

Via: XDA