Happy Birthday Android: 12 anni e non sentirli!

Nicola Ligas -

Il 23 settembre del 2008, a New York, veniva annunciato il primo smartphone al mondo dotato del sistema operativo Android: si trattava del  T-Mobile G1, realizzato da HTC, e da noi noto come Dream.

LEGGI ANCHE: La vintage review di HTC Dream

Dotato inizialmente di Android 1.0, sul cui nome in codice c’è un po’ di confusione al riguardo, il T-Mobile G1 arrivò in Italia solo l’anno successivo, al prezzo di 450€. È solo nel 2010 che arriva però il primo smartphone di Google, noto come Nexus One, presentato proprio ad inizio anno, e giunto in Italia solo a fine maggio con Vodafone per 499€. Lo stesso anno, a marzo, usciva il primo Galaxy S di Samsung, anche se il modello della consacrazione, lo “storico” Galaxy S II, è arrivato solo nel febbraio 2011.

Da allora ci sono state in tutto 18 major release di Android e vari aggiornamenti minori, fino ad arrivare ad Android 11, che è ancora appannaggio di pochi. Nel frattempo però l’adozione di Android ha raggiunto percentuali bulgare, con oltre 2,5 miliardi di dispositivi Android attivi nel mondo (un anno e mezzo fa!) ed una quota di mercato stabile all’85%, che probabilmente non cambierà molto negli anni a venire.

Chiudiamo con una piccola precisazione per i più pignoli: ci sono in realtà anche altre date che possono segnare il compleanno di Android, come l’effettiva commercializzazione del G1 o la release del primo SDK, ma del resto ogni scusa è sempre buona per festeggiare no? Auguri quindi al robottino verde: speriamo che vorrete continuare a seguire la sua storia con noi anche nella prossima dozzina di anni, e più.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “23/09 – Compleanni importanti, Galaxy S20 FE e preordini Xbox Series X” su Spreaker.