Non siete soddisfatti di Google Fit? Estendete le sue funzionalità con Fit Companion (foto)

Vincenzo Ronca

Google Fit è la piattaforma di BigG dedicata al rilevamento e al monitoraggio nel tempo delle attività fisiche degli utenti. Questa è presente sia su Android che su Wear OS, per i dispositivi indossabili, sotto forma di app e propone diverse funzionalità. Tuttavia, non pochi potrebbero dirsi non pienamente soddisfatti dai dati rilevati e proposti da Google Fit e pertanto cercare delle alternative. Per chi non vuole però rinunciare alla sincronizzazione con Google, Fit Companion potrebbe essere la soluzione. Abbiamo provato l’app e successivamente realizzato che si tratta di una sorta di estensione della classica Google Fit.

Tante informazioni, organizzate bene

Fit Companion è un’app che al primo avvio vi richiedere un bel numero di autorizzazioni, in particolare riguardanti l’accesso all’account Google personale. Questo potrebbe inizialmente spaventare ma d’altronde è necessario affinché possa completamente sincronizzarsi con Google Fit. Fit Companion dunque non rileva nulla in più di quanto già non faccia Google Fit attraverso i sensori dello smartphone e dell’eventuale dispositivo indossabile. Il suo plus consiste nell’elaborare tutti i dati raccolti in modo da fornire indici più dettagliati.

L’interfaccia dell’app si presenta come vedete negli screenshot presenti nella galleria a fine articolo: la sezione principale offre una panoramica sui minuti di attività svolti durante la settimana corrente e un riepilogo circa lo stato degli eventuali obiettivi impostati manualmente attraverso l’app. Per le Active Hours, una delle più recenti novità introdotte da Google Fit, è stata designata una sezione apposita: in questa sarà possibile avere una panoramica sull’andamento delle Active Hours durante la giornata e durante la settimana corrente. La terza sezione dell’app è dedicata agli obiettivi che sono personalizzabili manualmente. L’ultima sezione raccoglie le impostazioni dell’app, all’interno della quale sarà possibile personalizzare il tema dell’app e l’unità di misura dei dati proposti.

L’app offre anche dei widget di diverse dimensioni, non particolarmente moderni dal punto di vista grafico, i quali sono relazionabili agli obiettivi da completare oppure alle distanze percorse. Il tutto è sincronizzabile anche con l’app presente su Wear OS. Ci sono diverse funzionalità utilizzabili soltanto effettuando l’upgrade ad account Premium, come ad esempio quella per visualizzare i progressi raggiunti in settimane precedenti a quella corrente.

Download gratuito

Il download di Fit Companion è gratuito sul Play Store. L’app non include alcun tipo di annunci pubblicitari ma prevede l’upgrade a Premium pagando 1,69€ una tantum: l’upgrade prevede lo sblocco di diverse funzionalità, tra le quali è presente l’utile possibilità di esportare i dati relativi ai progressi raggiunti e alle attività fisiche svolte.