Quant’è cresciuta l’alternativa Huawei: AppGallery ha più di 73.000 app e HMS è il terzo ecosistema al mondo!

Roberto Artigiani

Nella serata di ieri Huawei ha finalmente sollevato il velo su HarmonyOS 2.0 mettendo fine a lunghi mesi di ipotesi e voci che si rincorrevano. Durante la Developer Conference 2020 (HDC) però sono state annunciate anche altre notizie collegate al nuovo sistema operativo e che la dicono lunga sugli sforzi messi in campo dal gigante cinese nell’ultimo anno in reazione al ban statunitense.

Non possiamo usare Google e i suoi servizi? Bene, vorrà dire che ne creeremo altri noi alternativi. Detto, fatto e Richard Yu e soci ieri hanno potuto sfoggiare i numeri dell’incredibile crescita: nel giro di un anno l’AppGallery è passata dall’ospitare 6.000 app a oltre 73.000 (comprese quelle disponibili solo a livello locale). Gli utenti attivi hanno raggiunto quota 700 milioni e le prime tre app in termini di download sono state scaricate 261 miliardi di volte da gennaio ad agosto 2020.

LEGGI ANCHE: Gli smartphone con EMUI 11 potranno passare ad HarmonyOS

Anche l’ecosistema HMS – creato come alternativa a GMS legati a Google – nel giro di un anno è arrivato a occupare il terzo gradino a livello mondiale grazie al lavoro svolto da circa 1,8 milioni di sviluppatori registrati. Le app integrate a con l’HMS Core, contate a settembre 2020, sono 96.000 e supportano la diffusione di applicazioni proprietarie come Huawei Music, Huawei Video, Huawei Themes, Huawei Reader e Huawei GameCenter.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: Huawei Central