Con Android 11 Google vieta l’alterazione del volto nelle foto e impone l’uso di default del font Roboto

Roberto Artigiani Ovvero: un breve elenco delle novità identificate come obbligatorie o facoltative in Android 11

Con l’arrivo di Android 11, Google ha aggiornato anche il documento con le definizioni di compatibilità (meglio noto come CDD). Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di una lista di funzioni tecniche a livello software e hardware a cui ogni produttore si deve uniformare se vuole ottenere le App Google sul proprio dispositivo. L’elenco contiene quindi una serie di funzioni che devono essere obbligatoriamente presenti, assenti o che sono soltanto “fortemente consigliate” (ergo, facoltative).

Curiosamente tre tra le maggiori novità dell’ultima versione del robottino verde non sono considerate obbligatorie e quindi potrebbero non venire implementate da alcuni produttori. Ci riferiamo alle notifiche per le chat, alle Controls API e alle Credenziali d’Identità. Allo stesso tempo però ce ne sono altrettante che sono considerate imprescindibili da Google: divieto dell’alterazione del viso nelle foto, Roboto come font di default e presenza del supporto “fs-verity”.

LEGGI ANCHE: Il nostro confronto tra Exynos e Snapdragon su Galaxy Note 20 Ultra

La prima riguarda l’obbligo da parte dei produttori di offrire agli utenti la possibilità di disabilitare qualsiasi abbellimento fotografico della faccia. Questo non significa che le Beauty Mode non saranno più possibili, ma più semplicemente deve essere opzionale e volendo uno può spegnere la funzione per vedersi fotografato senza alterazioni.

La seconda novità riguarda l’imposizione del font Robot, almeno come base per le app. Anche in questo caso ciò non significa comunque che i produttori non potranno proporre le proprie alternative, magari anche in fase di primo setup di un dispositivo. Infine “fs-verity” è un metodo di verifica del contenuto di file di grandi dimensioni e serve a proteggere gli utenti da firmware manipolato ad hoc da malintenzionati affiancandosi alla funzione “dm-verity” (che opera in maniera simile, ma diversa).

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: XDA DevelopersFonte: Android Source