Nuovi test per Spotify e le novità in cantiere sono molte e interessanti

Federica Papagni -

Sono quasi 300 milioni gli utenti che in tutto il mondo utilizzano Spotify come piattaforma da cui ascoltare la musica, e l’azienda deve costantemente pensare a qualcosa di nuovo per renderli felici. Infatti, attualmente sta testando una serie di nuove funzionalità che includono un’espansione della funzione Sessioni di gruppo per le reti locali, un aggiornamento automatico per le playlist, la possibilità di salvare episodi di podcast e di ascoltarela musica offline per 30 minuti per gli utenti gratuiti e molto altro ancora.

A riportare queste scoperte è stata Jane Manchun Wong, famosa per scovare le nuove funzionalità sviluppate dalle varie aziende, attraverso il suo account Twitter in cui ha pubblicato diversi screenshot di alcuni miglioramenti su cui Spotify ha lavorato.

LEGGI ANCHE: 5 motivi per desiderare Galaxy Z Fold 2

Un cambiamento degno di nota che potrebbe sbarcare sul servizio è la possibilità per gli utenti senza abbonamento di ascoltare musica offline per 30 minuti al giorno. Ricordiamo che al momento la possibilità di ascolto offline è riservato ai soli utenti Premium.

Consapevole del seguito del fenomeno podcast, il servizio ha lavorato anche ad una miglioria in questo settore. Infatti, sta sviluppando una funzione chiamata “I tuoi episodi“, in cui gli utenti potranno salvare episodi specifici dei loro podcast preferiti per ascoltarli di nuovo o per recuperarli in un secondo momento.

Altra novità da segnalare riguarda le playlist, perché altro oggetto di test è il loro aggiornamento automatico, che gli utenti potrebbero abilitare se desiderano che nuove canzoni vengano aggiunte automaticamente alle loro raccolte.

Altro lavoro in corso interessa la nuova homepage per la modalità auto. Secondo quanto riportato da Wong, questa includerà griglie più grandi di playlist consigliate, un banner che dice agli utenti che possono controllare Spotify tramite l’Assistente Google, una barra di navigazione ridisegnata e, infine, una nuova interfaccia utente per la schermata di riproduzione.

Le nuove funzionalità finora descritte non sono ancora state confermata dalla società, quindi è lecito specificare che non è ancora possibile prevedere con esattezza quando potranno essere disponibili. Non ci resta che attendere qualche dettaglio e informazione ufficiale per saperne di più.

Via: XDA Developers