Altro che ripetitori 5G, le vere antennine le ha questo smartphone brevettato da Xiaomi! (foto)

Giovanni Bortolan -

Nuovo episodio della rubrica fittizia ‘O famo strano, questa volta con protagonista Xiaomi. Il produttore cinese ha infatti depositato al CNIPA (China National Intellectial Property Administration) un brevetto relativo ad uno smartphone piuttosto anacronistico. Il terminale pensato dal colosso cinese infatti avrebbe le fotocamere (sia frontale che posteriore) nascoste all’interno di due meccanismi pop-up separati, formando dunque duepiccole “antennine”.

Come si può vedere dai rendering CAD depositati una soluzione di questo tipo, per quanto già solo alla vista spaventosamente delicata, porterebbe con sé il classico beneficio delle fotocamere pop-up: niente bordi/notch/fori nella parte frontale del dispositivo. Non è tutto, essendo anche il sensore posteriore compreso nel meccanismo, una soluzione del genere restituirà un retro senza interruzioni visive (eccezion fatta per il flash LED).

LEGGI ANCHE: Il problema del display verde sugli schermi AMOLED (video)

Ovviamente non abbiamo idea del perché e delle possibilità di vedere un dispositivo simile in futuro, specialmente considerando i passi avanti relativi alle fotocamere sotto al display, d’altro canto è sempre interessante vedere le bizzarre ipotesi del team di creativi di Xiaomi. Cosa ne pensate?

Fonte: Tigermobiles