Google fa le pentole ma non i coperchi. Da Sophos arriva una lista di app sospette da eliminare subito (foto)

Giovanni Bortolan

Gli utenti Android con un minimo di esperienza lo sanno molto bene: non tutte le app sul Play Store sono sicure. I motivi sono moltissimi e vari, primo fra tutti l’impegno a tratti troppo altalenante di Google nel controllare con estremo rigore i nuovi ingressi nel suo Store. In un modo o nell’altro infatti tantissime app riescono ad eludere i controlli di sicurezza, minando così l’integrità dei device degli utenti.

L’ultima fatica dei ricercatori di Sophos ci viene un po’ in aiuto, in quanto è stata stilata una “breve” lista di applicazioni ritenute potenzialmente pericolose o fraudolente, ergo da eliminare subito.

  • File Converter & JPEG Converter
  • Recover deleted photos, Photo backup
  • Screen recorder: Game recorder
  • Photo grid mixer : Insta grid & photogrid
  • Search by Image: Image Search – Smart Search
  • Dynamic Wallpaper
  • Gametris Wallpaper
  • Tell Shortvideo
  • Fontmoji
  • Video Magician
  • Xstar: Sleep and Mindfu – Apps on Google Play
  • Palmistry Astrology
  • Futurescope
  • Fortune Mirror
  • Prank Call Free Lite
  • Fake Chat Conversation – Prank
  • Old Me
  • My Replica 2: Ethnic Origin, Celebrity Look-Alike
  • Live GO Map 2020 for Poke Radar
  • IV GO Calculator for Poke GO Genie
  • Hy G File Scanner
  • Montage
  • Zynoa Wallpaper
  • Futurescope

LEGGI ANCHE: Pixel 4a 5G e Pixel 5 avranno lo stesso display: curvo no, OLED sì, ma solo FHD+

Non si tratta solo di applicativi in grado di attaccare attivamente, nella lista si trovano infatti alcuni esempi in cui vengono proposte delle funzioni a prezzi esagerati e/o tramite metodologie non congrue. L’esempio più lampante è quello di Zynoa Wallpaper, che propone un’abbonamento gratuito per i primi 3 giorni, per poi procedere a prelevare la cifra vertiginosa di 89,99$ a settimana.

Fonte: phonearena