Ora basta una sola patch ad Android AOSP per lanciare il kernel di Linux 5.9 (foto)

Roberto Artigiani

È stato appena annunciato che Android ha compiuto un importante passo verso una maggiore integrazione con Linux. Durante la “Linux Plumbers Conference” infatti Satya Tangirala (Google) e Sumit Semwal (Linaro) hanno presentato lo stato dei lavori riguardo i kernel mainline di Linux in Android. A quanto pare l’AOSP è ora in grado di avviare il kernel di Linux 5.9 con l’uso di una sola patch (VMA naming).

LEGGI ANCHE: Google ha rimosso una fastidiosa funzione da Android

Un aspetto fondamentale però è che tutti i driver specifici del dispositivo devono presenti in upstream. Questo vuol dire che ancora non è possibile far girare Linux su uno smartphone o un tablet Android senza prima caricare tutti i driver specifici per quel dispositivo. Tuttavia il kernel open-source di Android possiede già più di 480 patch relative a diversi componenti hardware, ma molte di più sono ancora in attesa di revisione per l’upstream. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al sito Phoronix.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

 

Via: Phoronix
AOSP