Sfondi dell’intestazione in base alla parola-chiave cercata? Google ci sta provando (foto)

Federica Papagni -

È possibile che in futuro la cara e bianca intestazione di Google, che siamo tanto abituati a visualizzare quando ci accingiamo a fare una ricerca, venga accantonata per fare spazio ad una soluzione di maggiore impatto visivo.

Big G sta testando, infatti, una nuova tipologia di intestazione dei risultati della ricerca in cui un’immagine appare sullo sfondo del campo di ricerca, includente ovviamente il logo dell’azienda, l’immagine del profilo e le schede dei filtri.

LEGGI ANCHE: Fitbit punta alla salute e integra Google Assistant

La particolarità è che questa immagine di sfondo non è sfrutto del caso, bensì è direttamente associata alla tipologia di ricerca che verrà fatta. Facciamo un esempio per spiegare meglio cosa intendiamo. Associando alla parola-chiave il termine “ideas“, ad esempio “flower ideas“,  al di là dei consueti risultati suddivisi per categorie, lo sfondo riporterà un’immagine rappresentate il soggetto ricercato, nel caso dell’esempio sopra citato sarà una serie di fiori.

Questo è un modo abbastanza audace di mettere in evidenzia ciò che si sta cercando, perché oltre all’immagine in sé anche la stessa grandezza dell’intestazione risulta aumentata, probabilmente per mostrare lo sfondo in tutto il suo splendore. Guardando le immagini in galleria possiamo notare come questa sia notevolmente più alta del normale.

Questa funzionalità è ancora oggetto di test A/B, che però non è stato ampiamente implementato, perciò non è possibile affermare quando e se sarà disponibile per tutti gli utenti.

Immagini

Via: 9to5Google