Find My Mobile di Samsung ora può localizzare anche i dispositivi totalmente offline (foto)

Giovanni Bortolan

Grandissime novità sul fronte smarrimento telefoni (ammesso che tale fronte esista). Uno dei meccanismi da anni utilizzato per rintracciare il proprio smartphone perduto rientra nella categoria di “Find my Device” (o Trova il mio inserire nome dispositivo), che attraverso la connettività GPS e/o rete dati riusciva a localizzare il dispositivo perduto, permettendone la disabilitazione da remoto di servizi di pagamento o accesso ai dati personali.

Il più grande limite di tale stratagemma tuttavia riguarda proprio la sua peculiarità, ovvero quella di utilizzare dei sistemi non solo disattivabili, ma anche influenzati da eventuali problemi di ricezione del segnale, per questo tipo di sistemi particolarmente debilitanti. Samsung tuttavia sembra aver trovato la soluzione al problema con l’ultima versione di Find My Mobile.

LEGGI ANCHE: Fall Guys arriverà su Android e iOS, ma in Europa ci sarà da aspettare (video)

Il nuovo aggiornamento dell’app (versione 7.1.08.0) aggiunge infatti la funzionalità di rintracciamento Offline, che permette ad un terminale di essere ritrovato anche se completamente disconnesso dalla rete. Per far ciò il sistema fa leva sulla probabilità di avere un altro dispositivo Galaxy nelle vicinanze, utilizzando proprio quest’ultimo per determinare a spanne la posizione del dispositivo smarrito. Il procedimento può inoltre essere sfruttato anche per rintracciare eventuali Galaxy Watch o Galaxy Buds.

Fonte: XDA