Gli utenti Huawei e Honor possono dormire sonni tranquilli: continueranno a ricevere aggiornamenti Android

Roberto Artigiani Dopo qualche giorno di incertezze, la conferma arriva direttamente da Huawei

Un paio di giorni fa abbiamo riportato la notizia della scadenza dell’accordo temporaneo stilato tra Huawei/Honor e i partner statunitensi (tra cui Google) all’indomani del ban emanato dall’amministrazione USA lo scorso anno. Questo accordo, di natura temporanea, è terminato da poco lasciando una generale sensazione di incertezza sul campo soprattutto per quanto riguarda i futuri aggiornamenti. La domanda lecitamente sollevata era: i dispositivi lanciati prima di maggio 2019 (con le app Google e il Play Store pre-installati) riceveranno ancora aggiornamenti di Android e patch di sicurezza?

A tranquillizzare gli utenti inquieti è quindi intervenuta direttamente Huawei confermando che gli aggiornamenti continueranno ad arrivare regolarmente, seguendo i piani già comunicati per ogni modello. Così come non c’è nessun impatto per smartphone e tablet pre-ban, non ci sono ugualmente problemi nemmeno per quelli più recenti equipaggiati con HMS e AppGallery. Riportiamo la comunicazione originale in inglese:

For phones with Google Play installed out-of-the-box, all apps downloaded from Google Play and other Google apps will continue receiving updates. For phones that do not come with Google Play, new apps and updates can be managed through the pre-installed HUAWEI AppGallery

LEGGI ANCHE: Google prova a ridurre i consumi di Chrome

A ulteriore conferma è arrivata proprio oggi la notizia del rilascio delle patch di sicurezza di agosto e luglio per un folto gruppo di smartphone lanciati prima e dopo il ban: Huawei P40, P20 e Mate 10.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: Huawei Central
EMUI