Galaxy S21 potrebbe non avere un sensore ToF per “colpa” di Apple, ma potrebbe presentare un clamoroso ritorno

Vincenzo Ronca

Continuano a succedersi nuovi rumor sul prossimo top di gamma di Samsung: archiviata la pratica Galaxy Note 20, ora è tempo di cercare di capire cosa ci offrirà Galaxy S21.

I nuovi dettagli su Galaxy S21 suggeriscono che Samsung potrebbe rinunciare, esattamente come ha già fatto per Galaxy Note 20, al sensore ToF per il comparto fotografico. Questo perché la tecnologia che avrebbe a disposizione Samsung corrisponderebbe al tempo di volo (Time of Flight) indiretto, mentre quella che ha a disposizione Apple è di tipo diretto. Quest’ultima offrirebbe delle performance migliori ma non è utilizzabile da altri produttori oltre a Apple in virtù dell’accordo di esclusività che l’azienda di Cupertino ha strappato a Sony, produttrice materiale del sensore con la tecnologia.

LEGGI ANCHE: Motorola Moto G 5G Plus, la recensione

D’altro canto il nuovo Galaxy S21 potrebbe essere caratterizzato dal clamoroso ritorno del jack per le cuffie: secondo alcune voci circolanti su Twitter, Samsung potrebbe tornare ad adottare il jack sui suoi nuovi top di gamma in via sperimentale, osservando l’accoglienza da parte del grande pubblico per poi decidere cosa farne in futuro.

Infine, è abbastanza certo che il produttore sudcoreano non implementerà il sensore fotografico anteriore nel display dei nuovi Galaxy S21: sappiamo che sarà ZTE, con il suo Axon 20 5G, a presentare in anteprima assoluta questo tipo di tecnologia.

Quanto appena emerso sul conto di Galaxy S21 è da prendere assolutamente con le pinze, in particolare i dettagli riguardanti il jack audio e la mancanza del sensore ToF. I nuovi top di gamma Samsung sono attesi non prima di febbraio 2021, tante cose possono cambiare durante i mesi che ci separano dal suo lancio.

Via: Android Headlines (1), (2)