Vi piacerebbe poter programmare i comandi di Google Assistant? Ecco come fare

Roberto Artigiani

È innegabile che Google Assistant offra moltissime funzionalità e che sia uno dei migliori – se non il migliore per alcuni – assistente digitale sulla piazza. Le sue potenzialità però sono piuttosto limitate quando si parla di programmare delle azioni. Certo, recentemente sono state introdotte le routine che consentono di automatizzare alcune operazioni, ma i margini di miglioramento sono davvero grandi in questo senso.

È qui che entra in gioco l’app “Timer for Google Assistant”, realizzata da uno degli sviluppatori del team XDA che permette di fissare nel tempo alcuni comandi o di dargli una durata temporale. Per esempio, si può dire “Hey Google, spegni le luci tra 10 minuti” oppure “accendi il ventilatore per mezz’ora”.

L’app in realtà non comunica direttamente con i vostri dispositivi smart, ma usa il servizio web gratuito IFTTT. Quando viene fatta una richiesta di questo tipo a Google Assistant, il sistema invierà un comando all’IFTTT che lo trasformerà in richiesta HTTP per il vostro server specificando il parametro temporale. Una volta scaduto il termine il server farà partire una richiesta in direzione inversa verso l’assistente che quindi interromperà l’azione.

LEGGI ANCHE: La nostra prova degli smartphone Android più potenti del momento

Per far funzionare il tutto è necessario avere un server Node.js sempre attivo con cui l’IFTTT possa dialogare. Come potete immaginare quindi bisogna avere un po’ di dimestichezza nel mettere in piedi un piccolo network casalingo. Potete comunque farvi aiutare dalle istruzioni passo-passo riportate nella pagina dell’app su GitHub.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: XDA Developers
IFTTT