Files di Google sta mettendo a punto una cassaforte per i vostri dati più importanti (aggiornato: tornata!)

Edoardo Carlo Ceretti

È un momento da incorniciare per Files di Google: ha da poco superato il mezzo miliardo di download sul Play Store e, prossimamente, potrebbe diventare il file manager integrato nel sistema dei Google Pixel, come suggerito dalla Beta 1 di Android 11. Tuttavia, non ha intenzione di adagiarsi sugli allori, anzi il suo sviluppo procede a ritmi serrati.

In rete, scavando nell’apk della versione 1.0.315 di Files di Google, ci si è accorti che l’app sta preparandosi ad introdurre una nuova funzionalità, che risponde al nome di Safe Folder. Si tratterebbe di una particolare cartella, il cui accesso verrà protetto dall’inserimento di un PIN, per far sì che il suo contenuto rimanga lontano da occhi indiscreti.

LEGGI ANCHE: 7 giorni con AIO Launcher

Questa cartella sicura non potrà essere aperta da file manager alternativi e nemmeno disinstallare e reinstallare l’app aggirerà il blocco. Non si tratta di una novità epocale, in quanto molti altri file manager offrono funzioni simili da diverso tempo, ma sarà senza dubbio accolta con favore da chi preferisce Files di Google alle app concorrenti. Non è chiaro quando la funzionalità sia destinata a debuttare per tutti, ma presto potremmo saperne di più.

Aggiornamento29/06/2020

In classico stile Google, la funzione Safe Folder – prossima al rilascio su Files di Google – potrebbe già essere al capolinea. Come fatto notare da Mishaal Rahman, che l’aveva segnalata in anteprima, ora l’app mostra un messaggio in cui viene spiegato che la funzionalità non è più supportata e che i file conservati nella cassaforte andranno spostati altrove, altrimenti saranno presto cancellati automaticamente. Se sia o meno la definitiva parola fine sulla funzione Safe Folder non c’è dato saperlo, ma di certo non si tratta di un segnale incoraggiante.

Aggiornamento05/08/2020

Ennesimo colpo di scena nella vicenda Safe Folder. Dopo essere stata lanciata e poi rapidamente accantonata, la funzione di sicurezza di Files di Google è ora ritornata ufficialmente, come annunciato da Big G stessa sul suo blog. Il funzionamento rimane il medesimo descritto nell’articolo originale e la disponibilità è per ora circoscritta alla versione beta dell’app.

Via: 9to5 Google, XDA Developers, Android Police
apk teardown