Nel futuro delle automobili del Groupe PSA c’è Android Automotive OS

Federica Papagni

Il nuovo sistema operativo per le automobili a cui Google sta dedicando lavoro e dedizione, Android Automotive OS, a partire dai prossimi anni sarà montato sulle vetture del Groupe PSA, la seconda casa automobilistica in Europa che raggruppa tra le sue braccia brand come Peugeot, Citroën, Opel e altri.

Dal 2023, i clienti di Groupe PSA avranno accesso ai sistemi di infotainment basati su Android. Nuovi servizi PSA saranno resi disponibili.

Groupe PSA continua la sua trasformazione digitale e la sua collaborazione con Google. Il sistema operativo Android Automotive consentirà a Groupe PSA di migliorare l’agilità e l’efficienza fornendo al contempo interfacce personalizzate ai clienti dell’auto.

Con queste parole pubblicate sul suo profilo LinkedIn, il gruppo automobilistico conferma la partnership con Google. Quello di cui stiamo parlando è un accordo significativo per l’azienda di Mountain View, perché significa che il suo nuovo sistema operativo sviluppato per la piattaforma infotainment potrà raggiungere un pubblico molto più ampio, considerando l’entità e l’importanza del suo partner e il grande seguito dei marchi di cui è responsabile.

LEGGI ANCHE: Aperte le vendite del OnePlus Nord

Oltre al suo arrivo sulle vetture del Groupe PSA, Android Automotive è già disponibile in alcuni veicoli Volvo Polestar, quest’ultima la divisione sportiva della casa automobilistica svedese, e in un precedente articolo avevamo parlato della prima interfaccia installata proprio nella Volvo Polestar 2 e delle app che finora sono compatibili. È probabile che anche il Groupe PSA includerà un simile assortimento di applicazioni, vedremo il futuro cosa ci riserverà.

 

Via: 9to5Google