Messa a punto grafica come su PC, con la nuova Game Turbo che Xiaomi sta sviluppando insieme a Qualcomm

Edoardo Carlo Ceretti

Game Turbo è un nome che risulterà familiare ai possessori di smartphone Xiaomi. Si tratta di un insieme di pre-set per CPU e GPU che si attivano automaticamente una volta lanciato un videogioco, con lo scopo di ottimizzarne l’esperienza. Nulla di particolarmente innovativo, visto che funzionalità simili sono offerta da buona parte dei produttori Android. Xiaomi però sembra abbia in cantiere un profondo rinnovamento di Game Turbo, con la collaborazione di un partner illustre: Qualcomm.

A svelare l’indiscrezione ci ha pensato il celebre leakster cinese Ice universe, che ha anche postato in anteprima alcune schermate della nuova Game Turbo. La modalità dovrebbe debuttare sul prossimo Xiaomi Mi 10 Pro+ e si preannuncia rivoluzionaria per l’ambito smartphone: dovrebbe infatti consentire agli utenti di modificare manualmente molti parametri che riguardano il SoC, come la frequenza della GPU.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi 10 Pro, la recensione

Un livello di personalizzazione mai visto su smartphone, che ricorderà da vicino quanto è possibile sui PC. I videogiocatori potranno quindi decidere quali aspetti privilegiare, per cucirsi su misura le prestazioni che desiderano. Una novità che si preannuncia molto intrigante e di cui speriamo di ricevere presto ulteriori dettagli.

Via: Winfuture.deFonte: Ice universe (Twitter)
qualcomm