Android Auto 5.5, spuntano novità interessanti per il futuro

Emanuele Cisotti

Come sempre le ultime versioni delle app, sopratutto quelle Google, riservano spesso anticipazioni su interessanti novità ancora non implementate. Anche questa volta è il caso di Android Auto, che nella sua versione 5.5 rileva un paio di dettagli su quello che potrebbe riservarci il futuro. Come sempre non è detto che tutte le funzioni troveranno poi davvero spazio anche nelle prossime app o che l’interpretazione che si da a certe stringhe sia quella corretta.

La prima, e più ghiotta, novità è quella del supporto a più schermi. Questo potrebbe aprire molte possibilità ai produttori di auto, permettendo per esempio al sistema di eseguire schermate differenti su display differenti. Pensiamo per esempio alla possibilità di mostrare il nome della traccia in corso o la prossima svolta di Google Maps / Waze direttamente su un piccolo monitor dentro la plancia del guidatore, oppure dare indicazioni di altro tipo agli altri passeggeri.

Come abbiamo visto con l’ultima implementazione di BMW è poi anche possibile che Android Auto possa in futuro costruire la sua interfaccia diversamente in orizzontale o verticale affiancando più schermi.

C’è poi una novità che riguarderebbe la possibilità per Google di raccogliere informazioni sull’infotainment dell’auto per migliorare lo sviluppo di Android Auto da parte dei suoi programmatori. Compaiono poi nuovi indizi su una nuova modalità di composizione dei messaggi e possibili cambiamenti alla barra superiore delle app. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al teardown nel gruppo Facebook.

Grazie a Gabriele Rizzo