Anche Telegram sta testando le bolle flottanti per i messaggi, ecco come attivarle su Android 10 (foto)

Roberto Artigiani -

A quanto pare le bolle flottanti si prepara a diventare la caratteristica che renderà immediatamente riconoscibile Android 11. La funzione infatti si avvia ad entrare nel canone delle modalità con cui interagiamo con lo smartphone, soprattutto per quanto riguarda la messaggistica. Naturale quindi a poche settimane dal rilascio ufficiale della nuova versione del robottino, che anche Telegram stia sperimentando le “chat head”.

La novità è stata scovata tra le opzioni di debug della versione 6.3.0 beta dell’applicazione e può essere attivata anche su dispositivi equipaggiati con Android 10. Per farlo dovete aprire il menu laterale delle impostazioni, scorrere in basso e tenere pigiato sul numero di versione dell’app fino a che non appare l’emoji “¯\_(ツ)_/¯”. Dopodiché tenete pigiato ancora fino all’apparire del menu di debug (come potete vedere dalle immagini in galleria), scorrete fino a trovare l’opzione “enable chat bubbles” e il gioco è fatto.

LEGGI ANCHE: I 15 migliori prodotti tecnologici del 2020 finora (secondo noi)

Vi avvertiamo però che le bolle flottanti potrebbero non funzionare perfettamente (o non funzionare proprio) sul vostro telefono. I colleghi di XDA Developer segnalano che su Asus ROG Phone 3 la UI non va, su Pixel 4 crashano all’apertura di ogni nuovo messaggio, mentre sembrano non tradire le attese su Oppo Find X2 Pro e su Redmi Note 5 Pro (quest’ultimo equipaggiato con la custom ROM Pixel Experience).

Infine a chi – quei pochissimi – avesse già installato Android 11 facciamo notare che le chat head su Telegram non funzionano in nessun modo visto che il sistema non riconosce le notifiche come conversazioni. Sicuramente la cosa verrà sistema a breve e siamo sicuri che vedremo arrivare presto questa nuova modalità su Telegram. E chissà che non diventi il modo standard con cui chattate con i vostri amici.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: XDA Developers