Con Motion Editor è più semplice creare animazioni per le app Android (video)

Federica Papagni

Non è sempre semplice per gli sviluppatori di app Android eseguire delle animazioni buone e fluide, e per andargli incontro Google ha introdotto un nuovo strumento chiamato Motion Editor in Android Studi0 4.0, che altro non è che un’estensione dell’editor di layout.

Il fine di Motion Editor è proprio quello di rendere più semplice il processo di aggiunta di animazioni fluide all’interno di un’app. Queste sono fondamentali per la buona resa di un’applicazione, perché rendono le UI piacevoli da usare, intuitive e memorabili. Per risolvere il problema della complessità di tale aggiunta, Google ha creato un potente set di API con Motion Layout e Motion Editor, che, se combinati, facilitano la creazione di animazioni perfette per i pixel.

LEGGI ANCHE: Firefox Mobile è tutto nuovo su Android

Per utilizzarlo in Android Studio è sufficiente selezionare una delle visualizzazioni “Split” o “Design” su un file XML che usa le API di Motion Layout. Per creare le animazioni e le transizioni gli sviluppatori possono utilizzare i pannelli Overview, Selection, Attribute Preview e, inoltre, grazie alla sequenza temporale possono visualizzare ogni fotogramma dell’animazione.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al post completo presente sul blog di Google.

Video

 

Via: 9to5Google