Android Automotive OS inizia a correre: ecco le prime app compatibili

Vincenzo Ronca

Torniamo a parlare di Android Automotive OS, il nuovo sistema operativo completamente integrato che Google sta sviluppato per la piattaforma infotainment, ovvero per integrarlo nelle auto. Nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli sull’evoluzione di Android Auto.

Ausdroid ha avuto modo di sbirciare in una prima interfaccia di Android Automotive OS installato nella Volvo Polestar 2, appuntandosi le app che al momento risultano compatibili e dunque pronte per essere usate. Andiamo a vederle insieme:

  • Google Maps.
  • Google Assistant.
  • Libby, un’app per la gestione di ebook e audiolibri.
  • Castbox e Pocket Casts per la gestione e fruizione dei podcast.
  • iHeartRadio, Swedish Radio Play e NRK Radio per le piattaforme radio.
  • Spotify.

LEGGI ANCHE: OnePlus Buds, la recensione

Nella lista non vediamo alcune app che difficilmente immaginiamo escluse da Android Automotive come YouTube Music e Google Podcasts. Presumiamo che la lista sia ancora provvisoria, altre app verranno rese compatibili man mano che gli sviluppatori potranno lavorare sulla nuova versione di Android Automotive.

A tal proposito Google ha anche condiviso una sorta di template al quale gli sviluppatori devono attenersi per rilasciare app compatibili con Android Automotive e con le regolamentazioni vigenti nell’ambito della sicurezza stradale nei vari paesi.