Jelly 2 è uno smartphone moderno nel corpo di un telefono di 10 anni fa

Giuseppe Tripodi

Il primo smartphone che io abbia mai avuto era un HTC Magic: correva l’anno 2010 e il mio vecchio Magic, alto circa 117 cm, aveva un display da 3,2″. Dispositivi del genere, ripresi in mano oggi, sembrano minuscoli. Ma sapete cosa? Jelly 2 è ancora più piccolo del mio vecchio HTC Magic, e potete comprarlo adesso su Kickstarter.

Jelly 2 prodotto da Unihertz, società cinese che si era già fatta conoscere per prodotti simili: il primo Jelly, lanciato nel 2017, era il più piccolo smartphone LTE al mondo, con un display da appena 2,45″. Ma hey, bisogna anche crescere: il nuovo Jelly 2.0, infatti, ha un display da ben 3″.

È l’ideale per chi vuole un cellulare molto piccolo che può essere infilato ovunque e che non distragga con uno schermo gigante dove le foto di Instagram sembrano più belle. Perché con un display da 3″, dovete proprio impegnarvi a voler usare Instagram.

Ma sia chiaro, potete farlo: sotto la scocca, infatti, Jelly 2 ha specifiche tutto sommato degne di questo 2020:

  • Schermo: 3” (480 x 854 pixel)
  • CPU: MediaTek Helio P60
  • RAM: 6 GB
  • Memoria interna: 128 GB
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel
  • Connettività: dual nano SIM, LTE, Wi-Fi n (2,4 e 5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS, USB-C
  • Altro: 2 tasti programmabili, lettore di impronte digitali, IR
  • Dimensioni: 95 x 49,4 x 16,5 mm
  • Batteria: 2.000 mAh
  • OS: Android 10

Non vi aspettate grandi performance, però: TheVerge dice che le prestazioni lasciano un po’ a desiderare, così come le fotocamere e il lettore di impronte digitali.

Ma d’altra parte, se acquistate un Jelly 2 sono piuttosto sicuro che non vi interessi così tanto avere un dispositivo con cui giocare ad Asphalt 9. Quindi, se cercate uno smartphone piccino da tenere nel taschino, sappiate che Jelly è in vendita su Kickstarter (dove ha già superato la cifra richiesta per il finanziamento) a 159$.