Android 11 supporterà nativamente tutti i pieghevoli, anche quelli del futuro

Vincenzo Ronca

Grazie alle prime due beta pubbliche abbiamo avuto modo di provare una prima versione di Android 11, ma probabilmente il bello verrà a partire dalla versione stabile prevista entro il prossimo autunno. Tra le novità all’orizzonte troviamo il pieno supporto ai pieghevoli.

Naturalmente Android già supporta i dispositivi pieghevoli, infatti alcuni sono già sul mercato, ma questo avviene soprattutto grazie ai singoli produttori che realizzano personalizzazioni proprietarie di Android. Con Android 11 la musica cambierà: Google ha in mente di lanciare la nuova release del robottino verde con  il supporto nativo a tutte le tipologie di pieghevoli. Tra queste ci sarà anche il Mi MIX Alpha di Xiaomi, per il quale verrà implementate una particolare gestione software delle due aree del display, che offrirà una visualizzazione intelligente e unificata dei contenuti sulle due porzioni di schermo.

LEGGI ANCHE: Google Pixel Buds, la recensione

Non finisce qui, secondo Mishaal Rahman di XDA Android 11 supporterà il ridimensionamento dinamico e automatico dei contenuti presenti sul display in corrispondenza dell’apertura / chiusura del display stesso. Lo stesso supporto sarà esteso alle tipologie avvolgibili di display, i quali ancora devono arrivare ufficialmente sul mercato. Non saranno lasciati per strada nemmeno i display con bordi curvi, cosiddetti waterfall.

Via: Smartdroid