Google rilascia la Beta 2 di Android 11: ecco tutte le novità, fix in arrivo per il bug dei Pixel 4 (foto) (aggiornato)

Vincenzo Ronca -

Google ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento software per i suoi Pixel, in particolare per coloro che hanno installato la beta pubblica di Android 11.

La Beta 2 di Android 11 che è in fase di rilascio include una novità che avevamo già intravisto nella prima beta: si tratta della possibilità di accedere ai comandi multimediali direttamente dalla sezione dei toggle, quella presente nella parte superiore del pannello notifiche. Avevamo già visto questa funzionalità all’opera nella prima beta di Android 11, dove era accessibile attraverso le Opzioni Sviluppatore. Rispetto alla Beta 1, vediamo come i controlli sono stati implementati sotto i toggle, non affianco.

LEGGI ANCHE: la miglior fotocamera top di gamma del 2020

La novità dei controlli multimediali coinvolge tutte le app in grado di riprodurre contenuti multimediali, e per rimuoverla è necessario chiudere l’app che riproduce il contenuto direttamente dalla sezione App Recenti. Inoltre, sembra che la funzionalità non è abilitata per tutti gli utenti che hanno aggiornato alla Beta 2, forse è necessario qualche perfezionamento da parte di Google.

La Beta 2 di Android 11 però conferma anche il suo status di software non stabile: ha introdotto infatti un vistoso bug su Pixel 4 e Pixel 4 XL, il quale consiste in uno sfarfallio del display. Il problema sarebbe causato dal continuo e repentino switch tra il refresh rate di 90 Hz e quello a 60 Hz: forzando il display alla frequenza di 60 Hz il problema non si verifica.

La nuova beta appena descritta è attualmente in fase di distribuzione via OTA a tutti coloro che hanno aderito al programma beta di Android 11. Vi ricordiamo che la beta è compatibile con tutte le generazioni di Google Pixel eccetto la prima.

Aggiornamento09/07/2020 ore 18:00

La Beta 2 di Android 11 è stata rilasciata da poche ore ed è giunto il momento di elencare le novità introdotte, comprese quelle minime che non erano immediate subito a valle dell’aggiornamento. Le elenchiamo tutte di seguito:

  • Nuovo pulsante per accedere alla cronologia di Now Playing dal pannello notifiche.
  • Gli screenshot effettuati ora li trovate nel pannello notifiche, proprio come in Android 10.
  • Collegamento per ridimensionare rapidamente le dimensioni del Picture-in-Picture.
  • Rimozione della sezione Orologio in Pixel Themes.
  • Pulsanti di spegnimento e riavvio del dispositivo sono stati fusi in un unico collegamento.
    [gallery ids="720361,720362"]
  • Semplificazione delle opzioni nella sezione App Recenti.
  • Tile per le notifiche accorciati.
    [gallery ids="720365,720366"]
  • Sezione dedicata alle Conversazioni nelle Impostazioni.
  • Nuove animazioni per i controlli multimediali nella sezione dei toggle.
    [gallery size="full" ids="720370"]
  • Nuovo toggle per lo Screen Recording, il quale ora è in grado di registrare anche l’audio.
    [gallery ids="720372,720373"]
  • Possibilità di selezionare le singole reti Wi-Fi alle quali non connettersi automaticamente. Funzionalità comoda nel caso ci si trovi nei pressi di reti lente o poco performanti.

Infine, Dave Burke di Android ha fatto sapere che il problema che affligge il display di Pixel 4 / 4 XL verrà risolto con un fix software che dovrebbe essere rilasciato entro due settimane.


 

Fonte: 9to5Google
Google Pixel 4

Google Pixel 4

8.2

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    5,7" FHD+ / 1080 x 2280 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    2800 mAh
Google Pixel 4 XL

Google Pixel 4 XL

8.6

  • CPU
    octa 2.84 GHz
  • Display
    6,3" QHD+ / 1440 x 3040 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.7
  • Batteria
    3700 mAh
Google Pixel 3 XL

Google Pixel 3 XL

8.7

  • CPU
    octa 2.5 GHz
  • Display
    6,3" QHD+ / 1440 x 2960 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/1.8
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    3430 mAh